Il dolore suole manifestarsi nel corso della tua vita con rappresentazioni di magiche avversità, di pentimenti, contrizioni. Il dolore non ama la morte. Il dolore mi conduce su vette altissime e sopportarlo diventa una sfida, un orgoglio.
     La cartomante sembrava ricomposta nel viso, anche meno truccata, quasi angelica e rimescolando le carte, ordina: - Prendi solo due carte! - Regina di cuori. Regina di picche. - Prima picche e dopo cuori - chiedo - disperata. E la cartomante: - Prima la Regina di cuori-. Così sarà. Nasce Fabio Valerio.
     Come il suo fratellino Alfonso, minuto, biondissimo, con più capelli, nasino all'insù, bocca a cuore e sorride appena nato!

   Fabio visitato da specialisti, pneumologi, pediatri: sembra sano.
     La diagnosi della fibrosi cistica può essere sospettata alla nascita, ma la certezza della diagnosi viene dalla identificazione delle mutazioni genetiche e/o attraverso il test del sudore che mette in evidenza un'elevata concentrazione di cloruro e sodio nel sudore stesso.
     Anche Fabio Valerio avrà problemi di mal assorbimento, sembra non digerire il latte materno. Riappare il fantasma della tosse secca, convulsa, quasi parossistica. Mi trasferisco al mare su consiglio del pediatra il quale aggiunge che altri esami più specifici dovranno essere eseguiti al più presto.
     Starò sempre con lui e non permetterò che nessuno se ne occupi. Durante le lunghe passeggiate sulla riva del mare, comincerò a leccargli il viso, la fronte, il palmo delle manine, per sentire se Fabio traspira quel po' di "sale" in più che rivela la presenza della fibrosi cistica. Il pediatra mi paventa questa possibilità, ma io non voglio crederci e voglio